News

WOW Mostra “2,20,200” Omaggio agli Eroici e a L’Eroica XX

Rispettando l’Editto!

che prevedeva la raccolta delle uve da vinificare in Chianti non prima del giorno di san Michele, appunto il 29 settembre di ogni anno (anche se il calendario che usiamo noi oggi in Toscana fu adottato solo a partire dal… beh, venite e vedrete… alla mostra accenniamo anche a questo).
 
 
a proposito, soprattutto per gli abitanti di Gaiole in Chianti e chi da sempre frequenta l’Eroica, ci trovate ai piedi del campanile ma, se il Municipio ci avrà autorizzato, quella vietta fino al 2 ottobre avrà un cartello con un nome: 
rue Lafayette
un breve lasso di tempo in cui questa strada di Gaiole in Chianti onorerà il nome legato alla prima Parigi-Brest-Parigi che consacrò Charles Terront.
 
 
E domani fra gli incontri, un appuntamento “medicamentoso”, a cavallo fra la furberia e l’ignominia, appuntamento preserale e aperitivo con voci in diretta sul mondo della farmacia che negli anni eroici del ciclismo ha prodotto bevande come la coca-cola, distillati e…”integratori” coadiuvanti di tutti i tipi e non sempre ruspanti, giusto per conoscere, non per giudicare, anche questa parte di storia con le sue voci d’epoca.
 
l’immagine storica della partenza del 6 settembre 1891, davanti alla sede de “Le Petit Journal”, descritta anche nel bel libro di Carlo Delfino e Giampiero Petrucci “Cicloeroi – Il ciclismo eroico 1891-1914”, edito da L’Eroica nel 2010 ne I libri de L’Eroica al n° 3