News

1° Anno Museo

Oggi compie un anno ufficiale un bellissimo Museo fatto di Passione e Rievocazione accorata e accurata, più ce ne sono di così e più si riaprono passioni e speranze anche nelle nuove generazioni umane e ciclistiche di tutto il Mondo, senza confini. 

Approfittiamo per “dire almeno due parole (cit. Pierangelo Bertoli)” stavolta sui Musei del Ciclismo nel Mondo e in Italia.

“Una Famiglia è tale se resta unita e aperta al Mondo”… e il Mondo del Ciclismo?
fa dispiacere vedere una Italia che si considera, in buona parte giustamente, una delle patrie del Ciclismo e della Bicicletta, ancora incapace di proporre un piano integrato e aperto di esposizioni museali e divulgative, capace di ottimizzare e mettere a disposizione, valorizzandole, le mille Storie e di cogliere e promuovere nuove opportunità che la Sincera Collaborazione (iniziali anche di Società, “Società” che in italiano è uguale singolare e plurale, “Ciclistiche”).
Ben venga e auguri di buon futuro quindi a questa sede espositiva e grazie per il lavoro che patron Mario Cionfoli e collaboratori svolgono, come anche noi e altri sinceri appassionati, perché questo coordinamento e promozione integrata, fatta anche di pubblicazioni e eventi, basati su qualità e sincera collaborazione paritetica. 
(nelle foto di Elisa Romano una delle sale del Museo e un momento del passaggio al foglio firma tappa e rifornimento accurato, lo scorso 13 maggio, della tappa rievocativa storica del 100° Giro d’Italia, la Milano Bologna, 13 maggio 2017 come quel 13 maggio del 1909, stessa passione, stessa fatica, stessa soddisfazione)